fbpx

I NOSTRI VINI

Il nostro patrimonio. Le Vigne

Frutto anche di viti aventi 50 o, in alcuni casi, addirittura 70 anni, la nostra produzione di vini è focalizzata sui vini bianchi fermi, eccellenza produttiva del Friuli Venezia Giulia.

Il sistema di allevamento è il tradizionale guyot e a cappuccina.
La densità media varia tra le 4.000 viti per ettaro (con produzione media di 2-2,5 kg per pianta) e le 5.000 viti per ettaro (con produzione media di 1-1,5 kg per pianta).

Il rispetto dell’ambiente è una nostra priorità

Il lavoro in vigna è un lavoro artigianale – richiamato anche dal logo dell’Osteria Vinars – che prevede l’uso limitato dei concimi e dei trattamenti fitosanitari.
A seconda del vino la solforosa totale nei nostri è tra 85 gr/l e 100 gr/l (i vini biologici per legge possono raggiungere fino a 100 mg/l per i rossi e 150 mg/l per i bianchi).
In estate eliminiamo i grappoli che non saranno usati per la vinificazione per migliorare la qualità della produzione. Eseguiamo la sfogliatura manuale.

L’azienda è inoltre dotata di un impianto fotovoltaico.

LE VIGNE

L’Orto

Coltiviamo anche la memoria

Si narra che alcune viti abbiano visto la seconda guerra mondiale, perciò devono aver regalato i loro grappoli ben oltre le 70 vendemmie!
Collocate dietro la casa padronale vicino al vecchio orto, le vigne di Tocai, Malvasia, Pinot Bianco, Picolit, Verduzzo, Cabernet Franc e Merlot.
Qui, tra un filare e l’altro, il capofamiglia Severino Brumat, piantava ortaggi.

Il Band

Ca’ si che si lavora ben! [qui si che si lavora bene]

Da qui raccogliamo le uve con cui realizziamo il nostro Friulano, ma ci sono anche diversi filari di Cabernet, Chardonnay, Pinot Grigio e Sauvignon.

Sot la Mont

L’uva sta in alto, lontano dai fagiani

Qui, proprio sotto il Colle di Medea, dove il terreno è ricco di minerali e appare di un colore rosso acceso, si estendono i filari di Tocai che, così protesi, quando si vendemmia… “a no finisin plui!” (e non finiscono più).

Franz

Bei grappoli e buona uva

“Tant lavor ma… biei raps e buine ue!” (tanto lavoro, ma… bei grappoli e buona uva).
Questa è l’unica vigna che gestiamo in affitto. I vitigni coltivati sono Malvasia, Tocai, Merlot e Verduzzo.

VITA DI CAMPAGNA
POESIA IN ETICHETTA

Nelle prime ore di un giorno silente
la campagna è avvolta in un’intima bruma protettiva.
Dolce è l’incedere di fagiani e pernici
tra la flora assopita.
Odo lontano il suono ovattato delle campane del borgo
a scandire il lavoro dell’assonnato contadino.